CHIAMA
030 72 82 644

Categoria:Diritto successorio

MORTE, COSA FARE PER SUCCEDERE?

MORTE, COSA FARE PER SUCCEDERE?

Con la morte di un soggetto, si apre la sua successione ereditaria.   La successione rappresenta il passaggio generazionale del patrimonio (attivo e passivo) da un soggetto ad un altro. Gli eredi sono tenuti alla presentazione della dichiarazione di successione, presso L’Agenzia delle Entrate competente, entro un anno dal decesso. La dichiarazione di successione non deve essere presentata: […]

Leggi il seguito

CHI PAGA I DEBITI EREDITARI?

CHI PAGA I DEBITI EREDITARI?

L’erede è chiamato a rispondere di tutti i debiti facenti capo al de cuius non soltanto con i beni oggetti del patrimonio dell’estinto ma altresì, nel caso in cui questi ultimi non siano sufficienti , con il proprio patrimonio personale. I coeredi del defunto sono obbligati in solido al pagamento dei debiti e dei pesi ereditati, anche tributari, […]

Leggi il seguito

Successione e liquidazione conto corrente: come fare?

Successione e liquidazione conto corrente: come fare?

L’apertura della successione sul conto corrente nonché sul conto deposito titoli del defunto comporta una situazione di comunione ereditaria regolata in base alle quote di eredità spettanti a ciascun erede. Infatti, tutti i crediti del defunto entrano a far parte della comunione ereditaria – come avviene per tutti gli altri beni mobili e immobili – e non si dividono automaticamente […]

Leggi il seguito

UNA LETTERA PUO’ ESSERE TESTAMENTO?

UNA LETTERA PUO’ ESSERE TESTAMENTO?

Spedire una lettera ai propri futuri eredi anticipando loro le proprie ultime volontà e chiarendo come ripartito, alla sua morte, il suo patrimonio, vale come testamento? La Cassazione risponde affermativamente. Secondo la Corte, la lettera, indirizzata a una o più persone, a prescindere dal fatto che queste siano o meno gli eredi, può essere considerata un […]

Leggi il seguito

PUBBLICARE UN TESTAMENTO?

PUBBLICARE UN TESTAMENTO?

DIPENDE. A) In presenza di determinate circostanze, un testamento olografo, non depositato presso un Notaio, può NON essere pubblicato. Per esempio, si può ammettere la liceità di un divieto temporaneo di pubblicazione, solo se vi siano effettive ragioni di segretezza tali da consigliare la mancata pubblicazione e solo se nel testamento siano contenute disposizioni che possono […]

Leggi il seguito

POSSO DISEREDARE MIO FIGLIO?

POSSO DISEREDARE MIO FIGLIO?

…o mia moglie? La diseredazione è la clausola con cui il testatore dichiara la propria volontà di escludere un soggetto dall’acquisto dei propri beni al momento della sua morte. Ebbene, con il testamento, il testatore può disporre delle proprie sostanze sia attribuendo beni sia escludendo taluno dalla propria successione. Sebbene, lo scenario giuridico non sia […]

Leggi il seguito

PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA: LA DONAZIONE

PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA: LA DONAZIONE

L’importanza di proteggere il proprio patrimonio è fondamentale ed è un atto di responsabilità al fine di evitare che i soggetti a noi più cari si trovino spiacevoli sorprese. Nei fatti, tale impegno si concretizza nel programmare il “c.d. passaggio generazionale”, cioè il trasferimento, dei propri beni prima della morte. Pertanto, significa preoccuparsi che i […]

Leggi il seguito

PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA : IL TESTAMENTO

PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA : IL TESTAMENTO

  Il patrimonio personale di cui si è titolari, alla nostra morte, può essere trasferito alle persone cui siamo più legate affettivamente, con l’unico limite del rispetto delle quote che la legge riserva a determinati soggetti.              Dobbiamo scegliere a chi trasmettere i nostri beni, e, quindi, la nostra eredità.               Fare testamento è sicuramente […]

Leggi il seguito
Scroll Up