CHIAMA
030 72 82 644

PACE FISCALE CD ROTTAMAZIONE TER

PACE FISCALE CD ROTTAMAZIONE TER

A. L’ Agenzia delle Entrate ha definito le modalità e termini per aderire alla definizione agevolata ANCHE degli atti di accertamento.

Come noto, la nuova rottamazione consente di definire i debiti fiscali versando solo i tributi al netto di sanzioni e interessi.

Sono ricompresi nei debiti fiscali:

  1. gli avvisi di accertamento e gli avvisi di rettifica e di liquidazione notificati al contribuente fino al 24 ottobre 2018;
  2. gli atti di recupero dei crediti indebitamente utilizzati e gli inviti al contraddittorio notificati fino al 24 ottobre 2018;
  3. gli accertamenti con adesione sottoscritti fino al 24 ottobre 2018 ma non ancora perfezionati.

B. I termini di versamento sono un massimo di 20 rate trimestrali di pari importo.

Le rate successive alla prima devono essere versate entro l’ultimo giorno di ciascun trimestre.

Per ciascun atto definito va utilizzato un distinto modello F24 o F23.

Entro 10 giorni dal versamento in unica soluzione o della prima rata, il contribuente deve consegnare all’ufficio competente la ricevuta dell’avvenuto pagamento.

 

C. La definizione agevolata perfezionata da un coobbligato giova in favore degli altri.

In caso di mancato perfezionamento della definizione agevolata, gli uffici proseguono con le attività relative a ciascun procedimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi